Per Corriere della Sera e ViaggioSport
Marco Belinelli parla del significato del suo ritorno ai San Antonio Spurs, la squadra con cui ha vinto un anello nel 2014. “Torno a casa” dice il cestista di San Giovanni in Persiceto.
Cosa rende Popovich un grande maestro ed un coach diverso da tutti gli altri?”Tutto […] è una persona diligente, intelligente, una persona con cui puoi parlare e confidarti. Ha insegnato tantissime cose anche fuori dal campo non solo a me, ma a tutti i giocatori che ha avuto nella sua carriera”.
Popovich ha detto che in questa partita persa contro i Knicks la difesa è stata patetica. Cos’altro è mancato in campo?
“Il gioco di squadra”. “Una partita di cui vergognarsi”.
Quanto manca Tony Parker a questa squadra? “Mancano Tony Parker, Manu, ma la vita va avanti. Dobbiamo pensare a noi stessi”.
Preparazione mentale per la partita del giorno successivo a Brooklyn.